48h a Malta

Malta non è mai stata tra i miei pensieri: l’associavo ad un turismo balneare. Però se a novembre si vuole fare un breve week-end in un posto tiepido, la scelta non è ampia. Così, complice la comodità del volo Ryanair in partenza nel tardo pomeriggio di venerdì con rientro nella serata di domenica, Malta si è avverata.

Malta è stata capace di sorprendermi. Non mi aspettavo molto, mi sarei accontentata di un paio di giorni di clima mite. Invece l’isola è molto bella, con angoli suggestivi e La Valletta è una città splendida.

Malta_Nov14_019

Che cosa vedere in 48 ore

Molto, a patto che si abbia un mezzo proprio. Ci sono autonoleggi con prezzi convenienti. L’isola è piccola e con un un’auto a disposizione si gira con facilità anche in un paio di giorni.

Malta_Nov14_011

Da non perdere

La Valletta, naturalmente. Città molto mediterranea, dagli influssi arabi e barocco-siciliani, ma anche imponente, con le alte mura che la proteggono. La città è minuscola e si può girare a piedi in una mezza mattinata. Ci sono vari monumenti e edifici storici, tanto che la città possiede il titolo di Patrimonio dell’Umanità. Ciascuno può seguire le proprie inclinazioni nella visita, ma nessuno dovrebbe dimenticare la Concattedrale di San Giovanni, splendida che domina il profilo della città. Menzione particolare ai due meravigliosi dipinti del bergamasco Caravaggio (la Decollazione di San Giovanni Battista e San Girolamo) che si trovano nell’oratorio.

Malta_Nov14_145

Marsaxlokk, a sud est dell’isola e a circa mezz’ora d’auto da La Valletta. Secondo me è il luogo più suggestivo di Malta. Si affaccia su una piccola baia, dove la domenica si tiene il caratteristico mercato del pesce. I pescatori di rientro dalla battuta lasciano le loro barche, i caratteristici Luzzi, dai colori vivaci e con gli occhi dipinti.

Malta_Nov14_190

Mdnina, antica capitale di Malta, con le sue imponenti mura e gli eleganti palazzi. E’ chiamata la Città silenziosa ed offre un fascino particolare.

Malta_Nov14_206

Rabat, molto vicina a Mdnina e famosa per la grotta di San Paolo. Villaggio grazioso con i suoi piccoli vicoli.

Le Tre Città si tratta di Sanglea, Cospicua e Vittoriosa tutte e tre situate sul Grand Harbour di Malta.

Dove Dormire

Grand Hotel Excelsior. Si trova a Floriana, ossia, praticamente appena fuori i bastioni di Valletta. Si tratta di un bell’hotel, con camere grandi, bei balconi sul mare con tutti i comfort necessari (compreso il parcheggio gratuito se si ha l’auto) e, almeno fuori stagione, ha prezzi molto competitivi.

Malta_Nov14_119

Dove Mangiare

Michael’s at the Civil Service Sport Club. Cucina a base di pesce, cosa che a Malta, nonostante sia un’isola, non è così scontata. Si trova proprio nel centro di Valletta, è un luogo elegante e si mangia molto bene. Ideale per gli amanti del pesce.

Peperoncino, dal nome italiano, è però un ristorante mediterraneo, direi. Piacevole e buono, mi sento di consigliarlo per una serata. Si trova a St. Julian.

Certo in due soli giorni non si arriva sino a Gozo … ma sarà per un’altra volta.

Questo slideshow richiede JavaScript.

#cercounhashtagperviaggiare

 

5 pensieri su “48h a Malta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...