Bangkok piccola guida della Città degli Angeli (seconda parte)

Completo gli appunti su Bangkok con qualche altro suggerimento…

Dove Dormire

A Bangkok ci sono una infinità di sistemazioni e di certo con tutte le guide e i motori di ricerca che si sono la mia esperienza di 4 hotel potrebbe non essere significativa. Mi limiterò quindi a qualche suggerimento sulla zona dove cercare la sistemazione.

E’ evidente che ognuno di noi fa i conti con le proprie tasche. Però se appena è possibile, direi che questa è una città dove è preferibile una sistemazione confortevole. Ci sono alberghi bellissimi, dove con cifre molto più contenute che in Europa si può alloggiare sentendosi coccolati. Bangkok è una città molto afosa dove umidità e smog sono tremendi. Tornare la sera in un luogo fresco, pulito e confortevole fa la differenza e aiuta ad apprezzare maggiormente ciò che ci circonda.

Anche il dove è importante in una città come questa così tentacolare e vasta. Di seguito alcune mie impressioni.

fiumebangkok2

Lungo fiume. Ci sono alcuni degli alberghi più prestigiosi e lussuosi della città.

upPerché sì: la vista è magnifica, è una delle parti più tranquille della città, persino silenziosa. E’ adatta anche a chi è in cerca di relax.

downPerché no: gli alberghi sono lussuosi, ma anche costosi. Non ci sono grosse alternative economiche. La vita notturna si svolge più che altro nei ristoranti degli alberghi. Inoltre la zona è un pò lontana dalla Downtown e dalle fermate di MRT e BTS (metropolitana e Skytrain): quindi o si cammina o si prende il taxi.

Sukhumvit. E’ l’esatto opposto della zona lungo il fiume. Caos e traffico. Ma è anche considerata molto cool, nella parte più centrale (si tratta di un’arteria che per circa 18 km attraversa la città). Sulla strada si affacciano molte strade secondarie , “soi” piene di bar e locali di tendenza, fino ai gogobar del “red district”. Tranquilli ci sono moltissimi locali molto molto belli ed assolutamente “normali”!

upPerché si: molti gli alberghi di varie categorie per tutte le esigenze, mall, negozi di tendenza, vita notturna. C’è la BTS comodissima per raggiungere tutti i punti di interesse della città.

downPerché no: chi non ama traffico e caos deve rivolgersi altrove.

07 - Bangkok 025

Siam. Se una città così grande può avere un centro, allora questo è Siam Square. Qui si incrociano le due linee della BTS e la Metro, ci sono diversi mall ed è la zona commerciale per eccellenza.

upPerché si: è l’ideale per gli amanti dello shopping. Qui si trovano i rinomati centri commerciali come Siam Paragon o Sian centre con le boutique dei grandi stilisti, sino al MBK una specie di mercato coperto, 200 negozietti con di tutto un po’. Sotto il profilo delle comunicazioni è il luogo più connesso della città.

downPerché no: ci sono molti locali, ma tutti più o meno all’interno dei mall, quindi non è il luogo più caratteristico della città.

mktobang04

Pratunam. Altra zona particolarmente vivace. Si caratterizza per il grande mercato coperto aperto 24/24 e 7/7 e per i complessi commerciali

upPerché si: è una zona centrale con molte sistemazioni economiche.

downPerché no: non mi vengono in mente particolari controindicazioni se non il fatto che è un po’ lontana rispetto a BTS e MRT.

Old City (Zona del Palazzo Reale). Il complesso è splendido, da visitare assolutamente almeno una volta. La zona intorno non presenta particolari attrattive. Nulla di interessante da sewgnalare quanto alle sistemazioni.

Silom. L’ho lasciata per ultima ma solo per concludere in bellezza. Questa secondo me è la zona migliore della città. E’ un quartiere relativamente piccolo, ma racchiude tutto quello di cui ho parlato sopra. Ci sono hotel dai più economici ai più lussuosi, infinite scelte per cenare dai piccoli ristoranti di strada ai locali più trendy. Ci sono centri commerciali e negozi di ogni genere senza dimenticare il famoso mercato notturno di , la bella cattedrale, il colorato tempio induista di Sri Mariam, il businnes centre, ed anche il tranquillo parco di Lumpini.

Se si vuole alloggiare in una zona carina, ma anche vivace, dove si può decidere di uscire a piedi dal proprio albergo e raggiungere locali o negozi e nello stesso tempo percorsa dallo Skytrain, direi che questa è la zona giusta.

Questo slideshow richiede JavaScript.


#cercounhashtagperviaggiare

2 pensieri su “Bangkok piccola guida della Città degli Angeli (seconda parte)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...