Lungo la Via della Seta: Samarcanda

Samarcanda ha una storia lunga e travagliata. Fondata nel V secolo a.c., felicemente posizionata sulle vie carovaniere e crocevia di scambi e di culture, è stata conquistata da Alessandro Magno, devastata dalle orde mongole di Gengis Khan sino a risorgere con Tamerlano. E’ stato quest’ultimo ha creare i meravigliosi palazzi che hanno dato fama imperitura a questa città.

Annunci

Lungo la Via della Seta: la Magia di Khiva

La mia prima tappa lungo il tratto uzbeko della Via della Seta è Khiva. La città ha più di 2500 anni ed una delle più antiche sulla Via della Seta. La leggenda narra che sia stata fondata da Sem figliolo di Noé. Di certo si tratta di un luogo senza tempo, che tra le sue mura ha conservato intatte le caratteristiche originali meritando il titolo di Patrimonio dell'Umanità (Unesco).

Uzbekistan: La Mia Guida (3)

Dormire in una camera per due persone confortevole e di qualità il prezzo medio si aggira intorno ai 50/70 dollari, con prima colazione. Se si viaggia low cost ci sono sistemazioni più economiche, seppure un po’ essenziali mentre gli alberghi stellati, di Taskhent o Samarkanda, praticano prezzi che si aggirano intorno ai 100/120 dollari.

Sri Lanka: Giorni 11-12-13, Trincomalee e Colombo

Trincomalee: La spiaggia è molto bella, un’ampia striscia di sabbia fine dorata dove non c’è nessuno. Si possono fare lunghe passeggiate e spesso capita di trovare pescatori di rientro dal mare, bimbi che giocano, barche colorate.
La visita alle cose più interessanti di Colombo può essere concentrata in una unica giornata.

Sri Lanka: Giorni 8-9-10, da Dambulla ad Anuradhapura

Dambulla è una piccola città nel bel mezzo dello Sri Lanka, famosa per il suo stadio internazionale di cricket e per il complesso montuoso di quarzo rosa ai cui piedi si trova. I turisti si fermano soprattutto per il tempio nella roccia, il Golden Temple of Dambulla, patrimonio dell’Unesco.

Sri Lanka in 13 giorni – Giorno 7 Kandy

Kandy è il cuore storico e geografico dello Sri Lanka. Per i visitatori di luglio ed agosto l'appuntamento più importante è l’Esala Pehrara, uno dei festival più importanti dell’anno. Il Dente viene portato in processione tra canti, balli, suoni e luci, attirando numerosi fedeli, ma anche turisti, ragion per cui, se si è interessati, occorre prenotare per tempo, poiché la sede della sfilata è chiusa e l’ammissione per i turisti è a pagamento.

Sri Lanka: Itinerario di 13 giorni – Giorno 6 Nuwara Elya

Ci sono bei luoghi per fare passeggiate soprattutto lungo il lago Gregory sulle cui rive è situata la cittadina. Anche qui poi piantagioni di té a go go. In città, posso consigliare un giro al mercato, colori e fotografie, ed una visita al Victoria Park, bellissimi fiori e qualche interessante spunto fotografico su abitanti della zona a passeggio.

Sri Lanka: Itinerario di 13 giorni – Giorno 2 Kataragama

Dopo cena, andiamo a Kataragama. E' una città santa ed uno dei siti sacri più venerati del paese. Qui si svolgono molte cerimonie, soprattutto tra luglio e agosto si svolge un importante festival religioso che attrae numerosi fedeli e che culmina nell’Esala Poya che è una sorta di festa buddista che si svolge periodicamente in occasione della luna piena.

Blog su WordPress.com.

Su ↑